DRIMER & BRUCE GIL - "SOGNO STRANO"

by UrbanKarma

/
  • Streaming + Download

     

about

UrbanKarma presenta la prima collaborazione tra Drimer & Bruce Gil.

Il brano che hanno creato è una dimostrazione di come la bass music e l'hip hop siano strettamente affini. Infatti in questo brano si sente il mix tra sonorità trap che però si indirizza verso uno stile melodico e perfettamente orientato ad un pubblico acerbo in entrambi i generi.

Il brano di Drimer è uno storytelling a funzione riflessiva con che vuole descrivere una situazione che tanti ragazzi oggi vivono.
Vedremo ancora questo duo in azione?.. Stay Tuned.

Drimer:
"Quando Bruce mi ha passato la strumentale di questo pezzo, sono stato immediatamente catturato dalle parole del ritornello, tratte dalla canzone "Haunted by her yesterdays", dei Logistics. Queste mi hanno subito indirizzato nello scrivere il testo: la mia intenzione era infatti realizzare una canzone che parlasse di una persona, una ragazza senza alcun particolare problema, che però nonostante questo non riesce comunque a sentirsi parte del mondo che la circonda, con la velocità del rappato a simularne la confusione via via sempre più crescente dentro la testa.
Il video ha fatto il resto, mischiando alle parole del testo la storia di chi ha rinunciato a ciò che di più importante aveva per un amore tradito, storia molto contemporanea.
Il tutto crea un'intrecciarsi di storie, pensieri, accadimenti e sconvolgimenti vari che rappresentano perfettamente quello che volevo fosse questa canzone. Un esperimento vero e proprio, teso a realizzare qualcosa di profondo, qualcosa di "vero", che potesse però allo stesso tempo risultare fortemente orecchiabile.
Adatto a catturare tanto le attenzioni di chi, dal giorno zero, pensa più a cosa una canzone dice, quanto di chi invece dà maggiore importanza alla sola melodia

Video ufficiale:
www.youtube.com/watch?v=aSlWZkapezQ

lyrics

LYRICS:
" Era bellissima, ma solo agli occhi degli altri,
non riusciva a guardarsi, non riusciva a sfiorarsi,
in un mondo basato sulle apparenze, appariva
ma dentro la ferita già s'apriva
e le sembrava la cura non esistesse (non esistesse) che in un'altra vita,
persa tra i fiumi dei fumi e del bere,
quando ti bruci ed illudi del bene,
quando è il tuo sguardo allo specchio la sfida che è più difficile da sostenere,
quando non conta poi troppo avere il mondo davanti tutte le sere,
se in fondo è il tuo stesso corpo a farti da cella e tu ne sei il carceriere,
e la chiave sta nella sua testa disordinata anche più della stanza,
la stessa di quelle foto in cui vedi il corpo ma non la faccia,
perché quella è sempre più, nascosta in realtà,
scura come la faccia della luna storta che ha,
e per quanto agli altri sembra sia tutto regolare,
serve a poco il bene attorno
se hai il male dentro e non fa che peggiorare,
sognava solo di stare meglio,
ma resterà di quei sogni,
che consumano a forza di chiuderti gli occhi
e di farti restare sveglio e lei "

" Aveva solo questo sogno stretto in mano,
ma le hanno ammazzato pure quello,
e se qua va così, noi, dove andiamo?,
se qua va così, noi, dove andiamo?
lei aveva un solo sogno stretto in mano,
ma le hanno ammazzato pure quello,
e ad ucciderle quel suo sogno, strano,
è stato il suo sogno, stesso! "

credits

released June 26, 2014
Lyrics: Francesco Marchetti
Instrumental: Bruce Gil
Graphics: Nicolò Veronesi

tags

license

about

UrbanKarma Trentino-Alto Adige/Südtirol, Italy

Urban Karma nasce nel 2013 in Trentino con l'idea di racchiudere le idee e il talento di un gruppo di amici ed artisti della stessa regione, tramite creazioni di qualità diffusi soprattutto via web, ma anche rivalutando spazi attraverso installazioni, eventi che migliorino la qualità del "karma" degli artisti e degli spazi urbani. ... more

contact / help

Contact UrbanKarma

Streaming and
Download help